Intervento SINAFI sull’applicativo Integraweb

Intervento SINAFI sull’applicativo Integraweb

SINDACATO NAZIONALE FINANZIERI Segreteria Nazionale  Via Tagliamento nr. 9 – 00198 – Roma  C.F. 96411220583 Mail: segreterianazionale@sinafi.org  PEC: segreterianazionale@pec.sinafi.org Cell. 3292605371 AL COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA VI Reparto – Affari Giuridici e Legislativi Ufficio Relazioni con Organismi di Rappresentanza e Associazioni Sindacali Sezione Relazioni Sindacali RM0010218p@pec.gdf.it                                                                                                ROMA Oggetto: Problematiche connesse al sistema informativo

SINDACATO NAZIONALE FINANZIERI

Segreteria Nazionale

 Via Tagliamento nr. 9 – 00198 – Roma

 C.F. 96411220583

Mail: segreterianazionale@sinafi.org

 PEC: segreterianazionale@pec.sinafi.org

Cell. 3292605371

AL COMANDO GENERALE DELLA GUARDIA DI FINANZA

VI Reparto – Affari Giuridici e Legislativi

Ufficio Relazioni con Organismi di Rappresentanza e Associazioni Sindacali

Sezione Relazioni Sindacali

RM0010218p@pec.gdf.it                                                                                               

ROMA

Oggetto: Problematiche connesse al sistema informativo Integraweb.

Preg.mi,

è con spirito costruttivo che siamo a riportare alla Vs attenzione una problematica riguardante l’applicativo informatico IntegraWeb, a nostro avviso, di facile componimento.

Nello specifico, accogliendo talune osservazioni giunteci da nostri iscritti, registriamo che, allo stato, il software in discorso non sembra permettere di indicare le eventuali pause dal servizio (rispettivamente, di un’ora o di 15 minuti), discendenti dalle pertinenti disposizioni interne.

Infatti, gli operanti non possono indicare le suddette pause in sede di compilazione del “Foglio elettronico di servizio”, poiché l’applicativo non ne contempla la possibilità.

Ciò comporta uno “scollamento” sia in termini di coerenza con l’effettività dell’impiego programmato e poi svolto (allorché non vi fossero circostanze imprevedibili che impedissero l’interruzione del servizio) sia con la specifica normativa interna, alla quale per brevità si rinvia, la quale prevede, al ricorrere dei presupposti, la necessità di fruire di una pausa di un’ora per il ristoro o comunque, in caso di rinunzia a quest’ultima, di 15 minuti (c.d. recupero psicofisico).

Ne discende che il personale è costretto a effettuare una serie azioni di adeguamento delle dichiarazioni preventive (compilazione del Foglio elettronico di servizio) e successive (compilazione dell’Ip1/Web), nel tentativo di colmare la predetta carenza di opzioni informatiche, che riteniamo essere agevolmente risolvibili estendendo, ad esempio, quelle già offerte da IntegraWeb per i “Fogli elettronici di straordinario”, Sezione nella quale è presente la possibilità di specificare (ex ante  o ex post) la “quantità di pausa” fruita.

L’occasione è utile per rammentare l’importanza di potenziare ulteriormente i sistemi informatici del Corpo, sulla scorta della normativa nazionale e di matrice europeista in ordine alla digitalizzazione.

Fiduciosi, porgiamo distinti saluti.

Roma 28 febbraio 2021                                                                                                                   

Il Segretario Generale – Eliseo Taverna

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos