Correttivi al riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze di Polizia. Rinvio del parere delle Commissioni I e IV del Senato.

Correttivi al riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze di Polizia. Rinvio del parere delle Commissioni I e IV del Senato.

E’ proseguito l’esame congiunto delle Commissioni I e IV del Senato dello “Schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di Polizia (n. 119)”. In particolare, nel corso della seduta del 03 dicembre 2019: Il presidente BORGHESI ha informato che il Gruppo Forza Italia ha fatto pervenire una nuova

E’ proseguito l’esame congiunto delle Commissioni I e IV del Senato dello “Schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di revisione dei ruoli delle Forze di Polizia (n. 119)”.

In particolare, nel corso della seduta del 03 dicembre 2019:

  • Il presidente BORGHESI ha informato che il Gruppo Forza Italia ha fatto pervenire una nuova proposta di parere, a firma dei senatori Gasparri, Berardi, Causin, Minuto, Pagano e Vitali (per la bozza di parere clicca qui);
  • La senatrice PINOTTI (PD), relatrice per la 1a Commissione, ha avvertito che lo schema di parere dei relatori è ancora in fase di predisposizione. Si tratta di un lavoro complesso, in quanto occorre tenere conto delle esigenze delle Amministrazioni coinvolte e, al contempo, valutare quali delle proposte formulate dalle opposizioni possano essere recepite.
  • Il senatore GASPARRI (FI-BP), nell’illustrare brevemente la nuova proposta di parere presentata dal Gruppo Forza Italia, ha ringraziato i relatori per la disponibilità a valutare nel merito le proposte formulate dalle opposizioni, segno di un approccio senz’altro costruttivo. Il Senatore Gasparri ha poi auspicato che sullo schema di parere che sarà predisposto dai relatori abbia luogo un’approfondita discussione, stante la particolare delicatezza delle problematiche sottese al riordino delle carriere, particolarmente sentite dal personale del comparto.
  • Il senatore AUGUSSORI (L-SP-PSd’Az) ha sottolineato che la Lega ha elaborato alcune proposte destinate a integrare lo schema di parere dei relatori. Assicura, da parte del proprio Gruppo, la piena disponibilità ad attendere ancora qualche giorno, data la particolare complessità del provvedimento. Il Senatore Augussori ha poi auspicato che anche il Governo sia disponibile a posticipare ulteriormente la data per l’espressione del parere, posto che non si tratta di un termine perentorio e tenendo conto dell’atteggiamento non ostruzionistico delle opposizioni.
  • Il sottosegretario CRIMI, considerata la particolare rilevanza della questione in esame e lo stanziamento di ulteriori risorse economiche, assicura la massima disponibilità del Governo ad attendere il parere fino a lunedì 9 dicembre. Secondo il sottosegretario Crimi è infatti opportuno pervenire a un orientamento pienamente condiviso, anche per evitare che lo schema di decreto legislativo debba essere sottoposto nuovamente alla valutazione delle Commissioni riunite, qualora si discosti dal testo del parere.
  • La senatrice RAUTI (FdI) ha reso noto di aver inviato ai relatori alcune proposte di osservazione formulate dalla sua parte politica, auspicando che vengano valutate positivamente.
  • Il PRESIDENTE, preso atto della disponibilità del Governo ad attendere fino a lunedì 9 dicembre per l’espressione del parere, ha proposto di convocare una ulteriore seduta per quella data.
  • Il relatore per la 4a Commissione MININNO (M5S) ha osservato che, qualora la bozza di parere dei relatori fosse predisposta entro la serata di domani, le Commissioni riunite potrebbero iniziarne l’esame (ed eventualmente porla ai voti), già a partire da giovedì 5 dicembre.
  • La relatrice PINOTTI (PD) ha assicurato che la bozza di parere sarà messa a disposizione delle Commissioni anche prima della giornata di lunedì, per agevolarne l’esame.
  • Il PRESIDENTE, prima di assumere determinazioni sul seguito dei lavori, ha proposto di attendere l’esito della Conferenza dei Capigruppo.
  • La senatrice RAUTI (FdI), nel concordare sulla necessità di attendere gli esiti della Conferenza dei Capogruppo ha invitato i commissari a tenere conto anche del legame sussistente con il parallelo esame, presso la sola Commissione difesa, dell’atto del Governo n. 118, relativo al riordino delle carriere del personale delle Forze armate.

Le Commissioni riunite hanno convenuto.

Il seguito dell’esame è stato quindi rinviato.

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos