Sindacalizzazione del personale militare. Ripresi in Commissione Difesa della Camera i lavori sui progetti di legge.

Sindacalizzazione del personale militare. Ripresi in Commissione Difesa della Camera i lavori sui progetti di legge.

Nella riunione n. 293 della Commissione Difesa della Camera dei Deputati sono ripresi i lavori relativi alle “Norme sull’esercizio della libertà sindacale del personale delle Forze armate e dei corpi di polizia ad ordinamento militare, nonché delega al Governo per il coordinamento normativo. C. 875-A Corda e abbinate C. 1060 Maria Tripodi e C. 1702

Nella riunione n. 293 della Commissione Difesa della Camera dei Deputati sono ripresi i lavori relativi alle “Norme sull’esercizio della libertà sindacale del personale delle Forze armate e dei corpi di polizia ad ordinamento militare, nonché delega al Governo per il coordinamento normativo. C. 875-A Corda e abbinate C. 1060 Maria Tripodi e C. 1702 Pagani.”.

Nel corso della seduta, tenutasi nella giornata di ieri 11 dicembre 2019,;

  • Gianluca RIZZO, presidente, ha ricordato, in particolare, che l’ufficio di presidenza, integrato dai rappresentanti dei gruppi nella riunione del 1o agosto, su proposta del gruppo Movimento 5 Stelle, aveva deliberato lo svolgimento di un supplemento di attività conoscitiva e che con l’audizione svoltasi il 4 dicembre, la Commissione ha concluso il supplemento di attività conoscitiva deliberato dopo il rinvio dell’esame in Commissione;
  • Emanuela CORDA (M5S), relatrice, ha evidenziato che l’ulteriore attività conoscitiva svolta ha permesso di acquisire importanti elementi in grado di completare il quadro già delineato, ritenendo quindi utile un rinvio all’anno nuovo;
  • Il sottosegretario Giulio CALVISI ha concordato con la proposta della relatrice;
  • Parere favorevole ad un breve rinvio è stato espresso anche da Giovanni Luca ARESTA (M5S), il quale ha sottolineato i moltissimi spunti di riflessione emersi nel corso dell’ulteriore attività conoscitiva svolta; da Andrea FRAILIS (PD), che ha rappresentato di ritenerelo necessario per approfondire alcuni aspetti del provvedimento, preannunciando che il proprio gruppo sta già lavorando al fine di migliorare il testo; da Maria TRIPODI (FI); da Salvatore DEIDDA (FDI), il quale però ha invitato a fare chiarezza sulle posizioni che i singoli gruppi intendono assumere sui vari aspetti del provvedimento affinché tutti si assumano le proprie responsabilità;
  • Roberto Paolo FERRARI (LEGA) ha concordato sulla necessità di procedere speditamente ed ha suggerito di ripetere la positiva esperienza, fatta prima del rinvio in Commissione, di nominare un comitato ristretto incaricato di esaminare sinteticamente le varie proposte emendative;
  • Giovanni Luca ARESTA (M5S) ha ribadito l’esigenza di fare presto, atteso che la necessità di una legge che definisca la cornice nella quale possano operare i sindacati dei militari che si sono costituiti è estremamente avvertita;
  • Emanuela CORDA (M5S), relatrice, ha espresso parere contrario sulla costituzione di un comitato ristretto;
  • Roberto Paolo FERRARI (LEGA) ha auspicato che si possa continuare a lavorare nella logica di composizione delle varie sensibilità affinché il testo sia il più condiviso possibile;
  • Salvatore DEIDDA (FDI) ha prospettato la possibilità di fissar sin da ora il termine per la presentazione degli emendamenti.

Il seguito dell’esame è stato quindi rinviato ad altra seduta.

Posts Carousel

Latest Posts

Top Authors

Most Commented

Featured Videos